Home > Ultime Notizie
Cina, pubblicato Libro bianco sulla questione Taiwan e riunificazione nella nuova era
Quotidiano del Popolo Online
2022/08/10

L'Ufficio per gli affari di Taiwan del Consiglio di Stato e l'Ufficio informazioni del Consiglio di Stato della Repubblica Popolare Cinese hanno pubblicato il 10 agosto un libro bianco intitolato "La questione di Taiwan e la riunificazione della Cina nella nuova era".

Il Libro bianco è stato pubblicato per ribadire il fatto che Taiwan fa parte della Cina, per dimostrare la determinazione del Partito Comunista Cinese (PCC) e del popolo cinese e la loro promessa per la riunificazione nazionale e per sottolineare la posizione e le politiche del PCC e del governo cinese nella nuova era.

Taiwan appartiene alla Cina fin dai tempi antichi. Questa affermazione ha una solida base nella storia e nella giurisprudenza, afferma il Libro bianco.

La risoluzione 2758 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite è un documento politico che racchiude il principio di una sola Cina, la cui autorità legale non lascia spazio a dubbi ed è stata riconosciuta in tutto il mondo, afferma il Libro bianco.

Il principio di una sola Cina rappresenta il consenso universale della comunità internazionale; è coerente con le norme di base delle relazioni internazionali, afferma il Libro bianco.

"Siamo una sola Cina e Taiwan fa parte della Cina. Questo è un fatto indiscutibile supportato dalla storia e dalla legge. Taiwan non è mai stato uno stato; il suo status di parte della Cina è inalterabile", afferma il Libro bianco.

Il PCC è impegnato nella storica missione di risolvere la questione di Taiwan e realizzare la completa riunificazione della Cina. Sotto la sua risoluta guida, le persone su entrambi i lati dello Stretto di Taiwan hanno lavorato insieme per allentare la tensione sulle due sponde dello Stretto. Secondo il Libro bianco, hanno intrapreso un percorso di sviluppo pacifico e fatto molti passi avanti nel miglioramento delle relazioni nello Stretto.

Sotto la guida del PCC, negli ultimi sette decenni sono stati compiuti grandi progressi nelle relazioni fra le due sponde dello Stretto, soprattutto da quando l'allontanamento tra le due parti è terminato. Maggiori scambi, una più ampia cooperazione e interazioni più strette hanno portato benefici tangibili alle persone su entrambi i lati dello Stretto, in particolare a Taiwan. Ciò dimostra pienamente che l'amicizia e la cooperazione nello Stretto sono reciprocamente vantaggiose, afferma il Libro bianco.

"La realizzazione della completa riunificazione nazionale è guidata dalla storia e dalla cultura della nazione cinese e determinata dallo slancio e dalle circostanze del ringiovanimento della nostra nazione. Mai prima d'ora siamo stati così vicini, fiduciosi e capaci di raggiungere l'obiettivo di ringiovanimento nazionale. Lo stesso vale per quanto riguarda il nostro obiettivo di una completa riunificazione nazionale", afferma il Libro bianco.

Secondo il Libro bianco, lo sviluppo e il progresso della Cina, in particolare i grandi risultati raggiunti in quattro decenni di riforme, apertura e modernizzazione, hanno avuto un profondo impatto sul processo storico di risoluzione della questione di Taiwan e di realizzazione della completa riunificazione nazionale.

Le azioni delle autorità del Partito Democratico Progressista hanno portato a tensioni nelle relazioni attraverso lo Stretto, mettendo in pericolo la pace e la stabilità nello Stretto di Taiwan e minando le prospettive e restringendo lo spazio per la riunificazione pacifica. Questi sono ostacoli che devono essere rimossi per portare avanti il processo di pacifica riunificazione, afferma il Libro bianco.

Le forze esterne hanno incoraggiato e istigato azioni provocatorie da parte delle forze separatiste; questi hanno intensificato la tensione e il confronto attraverso lo Stretto e hanno minato la pace e la stabilità nella regione dell'Asia-Pacifico. Ciò è contrario alle tendenze globali alla base della pace, dello sviluppo e della cooperazione vantaggiosa per tutti e va contro i desideri della comunità internazionale e l'aspirazione di tutti i popoli, afferma il Libro bianco.

Fare affidamento su forze esterne non porterà a nulla per i separatisti taiwanesi e l'utilizzo di Taiwan per contenere la Cina è destinato a fallire. La ruota della storia procede verso la riunificazione nazionale e non sarà fermata da nessun individuo o forza, afferma il Libro bianco.

La riunificazione pacifica e "un Paese, due sistemi" sono i nostri principi di base per risolvere la questione di Taiwan e l'approccio migliore per realizzare la riunificazione nazionale. Incarnando la saggezza cinese - prosperiamo abbracciandoci l'un l'altro – tali principi tengono pienamente conto delle realtà di Taiwan e favoriscono la stabilità a lungo termine a Taiwan dopo la riunificazione, secondo il Libro bianco.

"Per realizzare la riunificazione pacifica, dobbiamo riconoscere che la terraferma e Taiwan hanno i loro sistemi sociali e ideologie distinti. Il principio 'un Paese, due sistemi' è la soluzione più inclusiva a questo problema. È un approccio che si basa sui principi della democrazia, dimostra buona volontà, cerca una soluzione pacifica per la questione di Taiwan e offre vantaggi reciproci. Le differenze nel sistema sociale non sono né un ostacolo alla riunificazione né una giustificazione per il secessionismo", afferma il Libro bianco.

"Siamo pronti a creare un vasto spazio per la riunificazione pacifica, ma non lasceremo spazio alle attività separatiste in nessuna forma", afferma.

"Lavoreremo con la massima sincerità ed eserciteremo tutti i nostri sforzi per ottenere una riunificazione pacifica. Ma non rinunceremo all'uso della forza e ci riserviamo la possibilità di prendere tutte le misure necessarie. Questo per proteggerci dalle interferenze esterne e da tutte le attività separatiste. Ciò non prende di mira in alcun modo i nostri concittadini cinesi a Taiwan. L'uso della forza sarebbe l'ultima risorsa adottata in circostanze impellenti", aggiunge.

Il futuro di Taiwan risiede nella riunificazione della Cina e il benessere delle persone a Taiwan dipende dal ringiovanimento della nazione cinese. "Ci uniremo ai nostri connazionali cinesi a Taiwan per lottare per la riunificazione nazionale e il ringiovanimento", afferma il Libro bianco.

Una volta raggiunta, la riunificazione pacifica sotto "un Paese, due sistemi" getterà nuove basi affinché la Cina faccia ulteriori progressi e raggiunga il ringiovanimento nazionale. Allo stesso tempo, creerà enormi opportunità di sviluppo sociale ed economico a Taiwan e porterà benefici tangibili alla popolazione taiwanese, afferma.

La riunificazione pacifica dello Stretto è di beneficio non solo per la nazione cinese, ma per tutti i popoli e la comunità internazionale nel suo insieme, afferma il Libro bianco.